Remida Famiglia®

Assegno ai figli

L’ impegno di accudimento e la valorizzazione monetaria

Si procede quindi ad una ulteriore messa a punto dell’assegno come sopra determinato. In relazione all’ulteriore e diverso criterio dell' impegno di accudimento da parte del genitore presso cui il figlio trascorre la maggior parte del tempo si determina una scala di graduazione in un rapporto da 1 a 10 che permette di attribuire al genitore che dedica un impegno maggiore nell' accudimento una percentuale di correzione che si traduce in cifra correttiva integrativa che possa compensare tale suo impegno; in altri termini l’assegno come determinato precedentemente viene nuovamente rimodulato attribuendo un risparmio monetario al genitore che ha una maggiore attività di accudimento con un correlativo incremento di misura dell’assegno da parte di chi non è il genitore con collocatario (ferma rimanendo la quantità complessiva di denaro destinata a ciascuno dei figli).

Copyright © 2017, ReMida Editrice Giuridica S.r.l. Via Monte Sabotino 2, 24121 Bergamo (BG) - C.F. e P.I. 04148610167 - REA BG-439340.