Remida Famiglia®

Correttivo fiscale

Calcolo per tener conto del risparmio e dell’aggravio fiscale

L’assegno erogato al coniuge è soggetto a un particolare regime fiscale: chi eroga un assegno di mantenimento (stabilito da un provvedimento dell’Autorità giudiziaria (art. 10, comma 1, lettera c del TUIR) può dedurlo dal reddito imponibile e ottiene quindi un significativo risparmio fiscale (in pratica la quantità percentuale corrispondente all’aliquota massima).
L’assegno determinato in astratto non rappresenta l’importo concretamente erogato per nessuna delle due parti in quanto l’obbligato, attraverso il risparmio fiscale, non perde l’intera somma stabilita mentre il beneficiario, attraverso l’onere fiscale, non consegue l’intera somma stabilita.
Il sistema ReMida Famiglia riesce a calcolare esattamente risparmio ed aggravio fiscale e propone un correttivo che permette di ripristinare la proporzione reddituale fissata in sede di determinazione dell’assegno.

Copyright © 2017, ReMida Editrice Giuridica S.r.l. Via Monte Sabotino 2, 24121 Bergamo (BG) - C.F. e P.I. 04148610167 - REA BG-439340.